Il Meglio della MACEDONIA


PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

1\ SOFIA – SKOPJE venerdì                                                  

Partenza per la repubblica di Macedonia. In frontiera incontro con la guida locale. Sosta per visitare il Monastero Osogovski – il secondo per importanze del paese. Arrivo a Skopje, Cena in hotel. Pernottamento.

Per gli arrivi in aereo: trasferimento in hotel. Tempo libero. Cena in hotel. Pernottamento.

 

2\ SKOPJE sabato

Giornata dedicata alla capitale Skopje che è divisa in due dal fiume Vardar: a sud si trovano i quartieri nuovi e a nord la città vecchia (Carsija ) e gli edifici più antichi che hanno resistito ai terremoti. Visita guidata: la Piazza Makedonia - la nuova e grande piazza sulla quale svetta la statua equestre di un guerriero vittorioso Alessandro il Grande, la Chiesa S. Kliment Ohridski, la Moschea, la Fortezza. Visita del Memoriale dedicato a Madre Teresa. Di pomeriggio visita dell’antico quartiere musulmano. Sistemazione in hotel. Pensione completa.

3\ SKOPJE – STOBI – BITOLA – OHRID (260 km) domenica
Partenza verso Tetovo. Visita della Moschea Dipinta costruita nel XVII sec. conosciuta anche come Moschea Aladzha. Questo autentico gioiello dell'arte islamica fu costruito nel 1459 con le donazioni di due nobildonne musulmane - Hurshida e Mensure, la cui tomba si trova all’interno del giardino. La moschea si presenta a forma di cubo, interamente decorata sia all’esterno che all’interno con motivi floreali e geometrici. Gli affreschi e i decori in legno, tutti in ottime condizioni, risalgono al 1833 quando l’edificio fu ricostruito ed ampliato da Abdurahman Pasha. Visita di Ohrid: si tratta della più bella città della Macedonia e di una delle più affascinanti della penisola balcanica dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Situata sulla riva orientale dell’omonimo lago, si caratterizza per le sue graziose case bianche con sporti in legno, per le sue stradine tortuose e per il prestigio dei tesori d’arte. Si visitano: la Cattedrale di Santa Sofia eretta nel 1037-1056 con interessanti affreschi del XIV secolo, la chiesa di S. Bogorodica Perivlepta del 1259 con forme bizantine e la chiesa dei Ss. Costantino ed Elena della seconda metà del XIV secolo (solo all’esterno). Visita di Plaosnik (Sveti Kliment i Panteleimon). Al termine visita della Chiesa – simbolo di Ohrid: S. Kaneo. Pensione completa.

 

4\ OHRID – HERACLEA – BITOLA – STOBI – SKOPJE (250 km) lunedì

Partenza in direzione di Bitola per visitare l'antica città romana di Heraklea, fondata da Filippo II, il padre di Alessandro il Grande, verso la metà del IV secolo a.C. Tra i resti più interessanti del sito si possono ammirare: le terme, il colonnato, l’anfiteatro, i resti delle due basiliche, entrambe con gli splendidi e coloratissimi mosaici (V secolo) raffiguranti figure geometriche, alberi, uccelli, fiori ed animali. Breve visita di Bitola: conquistata dai Turchi nel 1382, la città assunse il nuovo nome di Monastir. Delle decine e decine di moschee costruite dai Turchi durante la loro dominazione durata più di cinque secoli, ne rimangono circa una dozzina; la più bella è la cinquecentesca Isak Dzamija, così chiamata perché venne costruita a spese di un ricco mercante di nome Isacco. Passeggiata lungo la via “dei Consolati”. Partenza per visitare la città romana di Stobi. Situata lungo la via Axia, era una delle più grandi città romane presenti nella regione. Attualmente sono stati riportati alla luce circa 15 ettari. Il percorso segue le antiche pavimentazioni stradali circondate dalle fondamenta dei muri degli edifici pubblici, delle abitazioni, dei bagni pubblici e di alcune chiese. Alla fine si arriva all’anfiteatro (secolo II) ed alla basilica. Collegato alla basilica è il battistero, completamente pavimentato con mosaici bellissimi. Arrivo a Skopje. Pensione completa.


5\ SKOPJE – ITALIA martedì

Tempo libero per shopping e attività individuali. Pranzo libero. Trasferimento in aeroporto per la partenza.

 

Visite Previste:

Monastero Osogovski (per gli arrivi via terra da Sofia)

SKOPJE:  centro pedonale, Chiesa S. Kliment Ohridski, la Fortezza, la Chiesa S. Spas, Memoriale Madre Teresa,  quartiere musulmano

TETOVO: Moschea dipinta

BITOLA: centro pedonale, chiesa cattolica

OHRID: città vecchia, chiese bizantine (alcune da fuori)

Siti archeologici: Stobi, Heraklea

La quota comprende

La quota comprende:

Assicurazione medico-bagaglio

Trasferimenti in pullman

Guida - accompagnatore parlante italiano per le visite previste nel programma;

Pensione completa (4 cene in hotel, 3 pranzi in ristorante bevande escluse);

La quota non comprende

La quota non comprende :

Assicurazioni;

Volo;

Tasse aeroportuali,

Bevande ai pasti,

Mance,

Extra e  tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”.