FEDE E CULTURA ROM TRANSILVANIA E TRANSNISTRIA


1° Giorno: AEROPORTO DI BUCAREST – CENTRO CITTA’
Giunti a Bucarest, dopo il disbrigo delle formalità doganali, incontro con il nostro team.
City tour orientativo della città di Bucarest. City tour del centro città: attraversando la sua strada più famosa: Calea Victoriei, che attraversa la sua piazza principale: Piata Revolutiei Si potranno ammirare i begli edifici tradizionali, storici e Deco’ (anni 20). Nella Piazza Revolutiei si può ammirare l’Ateneo, il vecchio palazzo reale, ora Museo delle Arti, il vecchio Palazzo del Comitato centrale del Partitoe il Memoriale alla Rivoluzione. Salterà subito agli occhi l’analogia architettonica di questa città paragonata alle sorelle Praga e Budapest, che una volta fu anche definita “la piccola Parigi. Saranno evidenti anche i contrasti, che affiancano casupole malandate a edifici imponenti e maestosi, perfettamente restaurati. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.
 
2° Giorno: BUDAPEST – BRASOV              
Prima colazione in hotel e check-out. Mattinata: dedicata alla prosecuzione delle visite di Budapest.  E’ prevista la visita del Palazzo del Parlamento e della Chiesa Patriarcale. Palazzo del parlamento: Il Palazzo del Parlamento Rumeno è una immensa costruzione edificata durante la cosiddetta “Golden age” del regime dittatoriale Rumeno, partorito dalla mente di un uomo per il quale il concetto di “dimensione ragionevole” non è mai esistito. Con i suoi 330.000 m² di superficie si è meritata la menzione sul Guinness books of records” per essere il secondo più ampio edificio al mondo, dopo il Pentagono. Chiesa Patriarcale: Si tratta di un edificio sacro del XVII° secolo, Cattedrale Ortodossa di Bucarest, ubicata sulla sommità di una collina che sovrasta la Capitale. Cattedrale Cattolica di S. Giuseppe: Un edificio romantico, edificato nel XIX secolo, la cui architettura e decoro hanno molto risentito del precipitare della Romania nell’influenza Sovietica. E’ l’edificio dove, su richiesta del gruppo, si può celebrare la S. Messa. Pranzo in un ottimo ristorante con un arredamento che ricorda molto il periodo in cui Bucarest veniva definita come “la piccola Parigi”. POMERIGGIO: si parte per Brasov, capitale della Transilvania. Sulla via di Braso, sosta Sinaia per ammirare il castello di Peles, che si osserverà dall’esterno. Castello di Peles: fu residenza degli Hohenzollern, famiglia reale regnante in Romania, edificato nel 1875. Una curiosità dell’epoca: fu il primo edificio ungherese interamente illuminato elettricamente, grazie ad una centrale elettrica primitiva, a ciò preposta, eretta nelle vicinanze del castello. Giunti in Brasov, sistemazione in hotel, cena e pernottamento..
 
3° Giorno: BRASOV –TRANSILVANIA (CASTELLO DI BRAN) – SIGHISOARA
Prima colazione in hotel e check-out. Mattinata: dedicata alla visita di Brasov, fondata nel XV° secolo, che fu una elle città più importanti e ricche della Transilvania, i cui della città vecchia contrastano piacevolmente con il verde brillante delle foreste circostanti. La chiesa nera: è il simbolo della città. Fu chiamata così dopo il grande incendio del 1689. E’ ubicata nel centro storico, e fu edificata intorno al 1380, con stile gotico. Questa chiesa ospita alcune rarità, come l’organo più grande, così come la più grande campana (circa 6 tonnellate) oltre alla sua immensa collezione di tappeti pregiati del 7° e 8° secolo. Piata Sfatului: è una piazza splendida, che pare un palco teatrale, spesso utilizzata per concerti e manifestazioni pubbliche. Il Distretto Schei, la parte più antica di Brasov, meravigliosamente conservato e parzialmente ristrutturato. Verso le 11 partenza per visitare una delle mete più ambite della Transilvania, il famoso castello di Bran, meglio conosciuto come il castello del Conte Vlad l’Impalatore, altrimenti detto “il castello di Dracula”, dove non c’è turista che cerchi di cogliere una sfuggevole immagine del fantasma del conte, che la leggenda dice continui ad aggirarsi per le sale del castello. Il castello di Bran : si tratta di una costruzione fortificata i stile gotico eretta intorno al XIV° secolo. Si trova sulla sommità di una collina, utilizzata nel Medio Evo come difesa dalle scorribande Ottomane. Ha una mappa imponente ed irregolare, con quattro torri orientate ai quattro punti cardinali. Al suo interno si trova un interessante museo. Il pranzo verrà servito al Club Vila Bran, dal quale si gode una splendida vista sul castello.
POMERIGGIO: si parte per Sighisoara, dove si giunge verso le ore 17.00 e visita della città che fu un antico avamposto prima, e contro militare poi: City tour di Sighisoara: la torre dell’orologio, del XIV° secolo, la casa del conte Vlad l’impalatore, il re di Valacchia tra il 1456 e il 1462, la chiesa sulla collina e molto altro ancora
Al termine delle visite, sistemazione in hotel, cena e pernottamento..
 
4° Giorno: SIGHISOARA – GOLE DI BICAS – IASI              
Prima colazione in hotel e check-out. Si parte per un lungo tragitto sui Monti Carpazi, intervallando passi montani e placide vallate. Giunti nella parte orientale della catena montuosa, ci si inerpicherà su una strada considerata tra le più spettacolari e panoramiche della Romania, sino alle Gole di Bicas, con varie soste per godere e fotografare lo spettacolare scenario naturale. Oggi il pranzo verrà servito sulle rive del lago Rosso (o Lago dell’Assassino) con menu a base di trote pescate nel lago e cibo tipico Rumeno. Dopo pranzo, si continua in direzione di Iasi, la città economicamente più importante della Romania del Nord. Visita della città, che fu capitale della Moldavia sino al 1861 e capitale della Romania tra il 1916 e il 1918, durante la prima Guerra Mondiale. City tour di Iesi: la Cattedrale Metropolitana, il Palazzo della Cultura, il Monastero Golia, la chiesa di Trei Ierarchi. In serata visiteremo un monastero, degusteremo del buon vino e ascolteremo la corale bizantina del coro degli studenti di teologia di Iasi del Monastero di Vladiceni or Cetatuia. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
 
5° Giorno: IASI – MOLDAVIA: SOROCA – OLD ORHEI COMPLEX
Prima colazione in hotel e check-out
Oggi si entra in Moldavia. Il viaggio inizia in direzione di Soroca, la capitale della minoranza Rom in Moldavia.
Pranzo con menu Rom. Visita della fortezza di Soroca, l’attrazione turistica più importante della Moldavia.
Fortezza di Soroca una splendidamente ben conservata fortezza medioevale, sulle sponde del fiume Dniepper. E’ costruita in pietra, e faceva parte del quadrilatero difensivo che comprendeva numerose fortezze: due lungo il fiume Dniepper a Est, due sulle rive del Danubbioa Sud ed alcune altre a Nord. Si visiterà una famiglia Rom, per capire come questa gente vive la propria intimità famigliare, e cogliere le ragioni della loro (per noi) singolare vita sociale in Italia
Cena tradizionale Rom con degustazione di vini locali. Sistemazione in hotel (best in Town), cena e pernottamento.
 
6° Giorno: ORHEI – VARTELY – CRICOVA – CHISINAU
Il tour continua con la visita al complesso museale di Old Orhei:
Complesso museale di Old Orhei: si tratta di un’area archeologica ed etnica che incorpora le diverse civiltà che si sono sviluppate tra i fiumi Nisru e Prut. Si visiteranno le rovine di Shehr al Gedid, un monastero sotterraneo perfettamente conservato. Visita delle cantine di Cricova, una delle centine-riserva più grandi d’Europa, dove è conservata una collezione di più di 1.000.000 di bittiglie di vino, inclusi vini Italiani, Francesi, Italiani e Spagnoli. Cricova è una delle etichette più importanti di Moldavia. In questa cantina si pranzerà con una degustazione di vini.
Si giunge poi finalmente a Chişinău, la capitale della Moldavia, dove si effettuerà un city tour:
City tour di Chişinău si inizia percorrendo la via principale della capitale, intitolata al grande Re Stefano cel Mare. La Organ Hall (ex City Bank), il complesso della Cattedrale, la Piazza del Parlamento, il Palazzo del Governo
Un po’ di tempo libero per shopping e relax. Cena etnica Uzbeka o Gagauz (dipenderà dall’apertura del rispettivo ristorante il giorno del nostro passaggio). Sistemazione in hotel e pernottamento.
 
7° Giorno: CHISUNAU – TRANSNISTRIA - CHISINAU
Prima colazione in hotel
Giornata di escursione in Transnistria e alla sua capitale Tiraspol:
Transnistria La Transnistria (ufficialmente Repubblica Moldava di Pridniestrov) è uno Stato indipendente de facto non riconosciuto dai Paesi membri dell'ONU, essendo considerato de iure parte della Repubblica di Moldavia: è governato da un'amministrazione autonoma con sede nella città di Tiraspol.
La regione, precedentemente parte della Repubblica Socialista Sovietica Moldava (una delle ex -repubbliche dell'Unione Sovietica), dichiarò unilateralmente la propria indipendenza come Repubblica Moldava di Pridnestrovie il 2 settembre 1990. Dal marzo al luglio 1992 la regione è stata interessata da una guerra che è terminata con un cessate il fuoco, garantito da una commissione congiunta tripartita tra Russia, Moldavia e Transnistria, e la creazione di una zona demilitarizzata tra Moldavia e Transnistria comprendente 20 località a ridosso del fiume Nistro.
Il 18 marzo 2014 la Transnistria ha chiesto l'adesione alla Russia in seguito all'annessione unilaterale della Crimea. In questa località, l’URSS non è mai crollata. Vi troverete tutti i simboli che caratterizzavano l’URSS, dalla moneta (Rublo Transistriano, stelle rosse, statue di Lenin e quant’altro….)
Visita di Tiraspol: della “capitale” della Transnistria visiteremo: il Palazzo del Soviet Supremo, il monumento a Lenin, la Piazza della Costituzione del Soviet, il Memoriale alla II Guerra Mondiale e alla Guerra dell’Afghanistan.
Pranzo tradizionale Transnistriano in un ristorante ovviamente Russo.
Nel pomeriggio: Concerto del Club dei Veterani di Tiraspol (Foto 25), con repertorio di canti militari e popolari sovietici e della II guerra mondiale. Si rientra a Chisinau. Cena etnica con degustazione di vini in un piccolo winebar cozy, il Carpe Diem, serviti dal miglior Sommeiller di Moldavia
Pernottamento in hotel..
 
8° Giorno: CHISINAU – BUCHAREST
Prima colazione in hotel
Giornata dedicata al rientro a Bucarest. Si parte intorno alle ore 08.00
Visita del Monastero di Capriana, il più importante (e VIP) Monastero Moldavo. Pranzo servito a Birlad
Visita al vulcano di fango di Buzau, uno dei rari vulcani di questa natura al mondo e l’unico in Europa
Sistemazione in Hotel a Bucarest. Cena “firewall” di fine tour a sorpresa. Sistemazione in hotel e pernottamento.
 
9° Giorno: BUCHAREST AIRPORT
Prima colazione in Hotel e check-out
Nel caso (probabile) che il volo di rientro decolli di pomeriggio: Tempo libero nel centro di Bucarest per shopping o attività individuali. Pranzo in un buon ristorante in centro città. In tempo utile, trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo di rientro.
 

La quota comprende

  • Ricevimento all’aeroporto a Bucarest
  • Bus granturismo AC
  • Pensione completa durante tutto il viaggio, iniziando dalla cena del giorno di arrivo alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Visite guidate in lingua italiana come da programma
  • Hotels come da programma,
  • Pranzi in buoni ristoranti, compresa acqua minerale
  • Vino e, in generale, bevande incluse quando e dove specificato nel programma giornaliero; normalmente a carico dei clienti
  • Tutti gli ingressi compresi
  • Pranzi etnici e degustazione come specificato nel programma
  • 1 cena firewall di fine tour, 
  • Spazi shopping durante il tempo libero
  • Assistenza all’imbarco
  • Guida in lingua italiana

La quota non comprende

  • Bevande di ogni tipo che non siano quelle specificate in “I PREZZI INCLUDONO”
  • Mance all’autista ed all’accompagnatore, non obbligatorie ma attese dagli interessati, come per consolidata tradizione (si consiglia 20€/per turista, da dividersi tra autista e tour Escort)
  • Extra negli hotels
  • Volo internazionale dall’Italia
  • Assicurazione Europassistance o similare
  • Tasse aeroportuali
  • Facchinaggio negli hotels