ALGERIA CRISTIANA S. Agostino – S. C. De Foucauld


1° Giorno: Italia / Algeria
Incontro dei partecipanti presso l’aereoporto Internazionale di Fiumicino. Disbrigo delle formalita’ di imbarco e partenza per Algeri. Arrivo incontro con la guida nazionale, disbrigo delle formalita’ di frontiera, e imbarco per il volo interno per Annaba (l’antica Ippona di S. Agostino).
Giunti ad Annaba, trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.
 
2°Giorno: IPPONA/GUELMA/SETIF
Pensione completa. Dopo la prima colazione, inizio della visita al Museo di Ippona, che raccoglie i reperti acquisiti durante gli scavi esplorativi e di consolidamento del sito di Ippona.
Segue la visita del sito di ippona, dove è possibile vedere la Basilica di S. Agostino con il suo fonte battesimale ancora intatto, le antiche ville residenziali ancora bel leggibili, bellissime strade romane lastricate, la piazza del foro perfettamente pavimentata e leggibile, oltre ad altri monumenti (templi, archi di ingresso in città). Al termine della visita di Ippona, sosta alla Basilica di S. Agostino dove si conserva una reliquia del santo (un osso del braccio) offerto dalla basilica di S. Pietro in Ciel d’Oro a Pavia, dove è sepolto il resto del corpo. Partenza per Guelma, dove è previsto il pranzo. Visita dello stupefacente Teatro romano
Sosta e visita alle cascate pietrificate (punto acquisto di artigianato).
Arrivo a Setif, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
NOTA: è possibile celebrare la S. Messa in basilica a Ippona, premessa autorizzazione in quanto i due agostiniani residenti sono poco propensi a fare straordinari con i pellegrini. In caso di necessità possiamo contattare direttamente il Vescovo.
 
3° Giorno: SETIF/CUICUL (DJEMILA)/ALGERI/ADRAR
Pensione Completa. Prima colazione in Hotel. Partenza per il sito archeologico di Djemila, l’antica Cuicul
Questo sito, da solo, quasi giustifica il viaggio! E’ uno degli oltre cinquanta siti archeologici completi (intere città) rimaste “congelate nel tempo” una volta abbandonate all’arrivo degli arabi o a seguito delle invasioni o terremoti che le hanno gravemente danneggiate. Il percorso è molto bello, emozionante, completo e ricco di fascino. In particolare le terme, i battisteri, i templi pagani e cristiani tardivi, le fabbriche di “garum” – condimento a base di umori di pesce putrefatto – La visita dura una mezza giornata. Il sito dispone di servizi igienici.
Pranzo al termine della visita (oppure prima della visita, in funzione degli orari di arrivo del Bus
Prosecuzione per Algeri, attraversando in autostrada la meravigliosa terra della Kabila, ricoperta di foreste ed ancora oggi focolaio indomito di nazionalismo Numida, dove i ragazzi si chiamano ancora Micipsa, Massinissa o Jugurtha!
Giunti ad Algeri, tempo permettendo, city tour della città in notturna. Partenza per l’aeroporto, ed imbarco sul volo per Adrar. Giunti ad Adrar, trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.
 
4° Giorno: OASI DI ADRAR/OASI DI TIMIMOUN
Pensione Completa. L’Oasi di Adrar é una Oasi tipica Sahariana, particolarmente conosciuta per il suo sistema di distribuzione delle acque etto « Foggar »
Al termine della visita, pranzo e partenza per l’Oasi di Timimoun. Si tratta di un’Oasi spettacolare, immensa, ricca di spunti paesaggistici. E’ prevista anche la visita in pieno deserto di un  antico “ksar” (castello-villaggio fortificato). Cena e pernottamento in hotel a Tiimoun.
 
5° Giorno: OASI DI TIMIMOUN/OASI DI BENI ABBES/OASI DI TIMIMOUN
Pensione Completa. Dopo la prima colazione di primo mattino, partenza per l’escursione di una intera giornata all’Oasi di Timimon.
E’ la prima delle due lunghe giornate di deserto, che in Algeria si snodano su una strada a una corsia, ma con un traffico molto scarso e con un fondo stradale quasi sempre in buone condizioni.
Giunti a Beni Abbes, pranzo e visita al convento dei Piccoli Fratelli.
Incontro con i Piccoli Fratelli e sosta nella cappella costruita da santo De Foucald, che non ha pavimento se non la nuda sabbia del deserto. Sosta di preghiera e meditazione individuale.
Chi lo desidera può avventurarsi sulle dune che lambiscono il monastero e contemplare da lì la magnificenza del Sahara. Rientro a Timimon
Cena e pernottamento
NOTA: possibilità di celebrare la S. messa nella cappella di S. Charles de Foucauld nel monastero dei Piccoli Fratelli a Beni Abbes
 
6° Giorno: TIMIMUN/EL GOLEA/GHARDAIA
Pensione Completa. Colazione di primo mattino ed uscita all’alba per quella che è la seconda lunga giornata di viaggio da affrontare con il giusto spirito di adattamento. La strada, pur non essendo autostrada, è comunque buona e consente all’autobus di viaggiare sui suoi limiti di velocità.
Verso fine mattinata: sosta ristoro: verranno distribuite frutta e biscotti in quanto il pranzo sarà tardivo, una volta raggiunta l’Oasi di El Golea; (Se nella stagione delle piogge) sosta panoramica al lago che si forma naturalmente durante questa stagione alle porte dell’Oasi, paradiso di uccelli migratori. Durante la stagione secca si trasforma in un arido deserto.
Giunti a El Golea, pranzo alla moda berbera, sotto una tenda seduti sui tappeti in mezzo all’oasi.
Visita alla Tomba di S. Charles de Foucauld ed all’unica chiesa Sahariana esistente, adiacente
Continuazione per la cittadella capitale dell’universo Mozabita di Ghardaia.
Sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.
Nota: possibilità di celebrare la S. Messa nella Chiesa accanto alla tomba del Santo
 
7° Giorno: GHARDAIA
Pensione Completa. Dopo la prima colazione, visita della Pentapoli di Ghardaia, monumento UNESCO e capitale della tribù Mozabita, berbera, poco incline a mischiarsi con l’etnia araba. Ghardaia è spettacolare per i suoi minareti triangolari, le sue strade a “prova di vento”, il suo sistema di irrigazione, la sua organizzazione sociale tutt’ora molto rigida, dove le donne possono circolare con il volto che lascia scoperto UN SOLO OCCHIO e… guai se, passando in strada, si sfiora un uomo! Ci sono nicchie apposite in cui le donne si ritirano, incrociando un uomo, per evitare tale sciagurata ipotesi…!
Si visiteranno anche il mausoleo del loro fondatore ed i loro cimiteri “sulla roccia nuda”
Pranzo.
Dopo pranzo, continuazione della visita di Ghardaia
Incontro con il vescovo di Ghardaia e possibilità di celebrare la S. Messa in Diocesi.
Cena e pernottamento in Hotel.
 
8° Giorno: GHARDAIA/ALGERI
Pensione Completa. Dopo la prima colazione, in tempo utile, (in funzione dell’orario del volo) tempo libero a Ghardaia x shopping. Trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo per Algeri City tour di Algeri.
Sosta alla Cattedrale del sacro Cuore per la S. messa conclusiva del viaggio
(in funzione dell’orario del volo) tempo libero ad Algeri per shopping.
Sistemazione in Hotel
Cena e pernottamento
 
9° Giorno: ALGERI/ITALIA
In tempo utile, trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo di rientro.

 

La quota comprende

  • Voli di linea
  • Tasse aeroportuali
  • Assistenza aeroportuale
  • Ricevimento agli aeroporto di Algeri in arrivo ed assistenza all’imbarco in partenza
  • Bus granturismo AC a disposizione
  • Pensione completa durante tutto il viaggio, iniziando dalla cena del giorno di arrivo alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Guida in lingua italiana come da programma durante tutto il viaggio
  • Accompagnatore Impronte Viaggi parlante italiano durante tutto il soggiorno, per garantire la massima fluidità e precisione dei servizi, a partire dal 25° pax pagante
  • 8 notti negli hotels indicati di categoria prima o similari di pari categoria
  • 50% di sconto al sacerdote accompagnante se il gruppo è composto da meno di 15 pax paganti; 1 gratuità/singola al raggiungimento di almeno 15 pax paganti
  • In caso di partecipazione di personale dirigente dell’Agenzia organizzatrice del viaggio (il Direttore o il responsabile dei pellegrinaggi), verranno addebitati solamente i voli interni ed il supplemento per camera singola se richiesto.
  • Thè, viveri di “conforto” distribuiti durante il viaggio quando/se necessario
  • Assicurazione medico bagaglio

 

La quota non comprende

  • Bevande di ogni tipo
  • Mance all’autista ed all’accompagnatore, non obbligatorie ma attese dagli interessati, come per consolidata tradizione marocchina (si consiglia 30€/per persona, da consegnare direttamente al nostro rappresentante che provvederà alla loro equa ripartizione tra i membri dell’equipe)
  • Extra negli hotels
  • Volo internazionale dall’Italia
  • Assicurazione Auropassistance o similare
  • Mance di ogni tipo
  • Visto di ingresso in Algeria a carico dei clienti