ANTICA ILLIRIA TERRA DI SANTI E DI MISSIONE


1° Giorno: Italia – Tirana
Incontro dei partecipanti presso l’aeroporto internazionale di Partenza. Disbrigo di imbarco e partenza per Tirana.
Arrivo incontro con la guida e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel.
 
2° Giorno: Tirana – Durazzo
Pensione completa.  Intera giornata dedicata alla visita di Tirana: Museo nazionale Storico; Piazza Skandenberg; Torre dell’orologio; Moschea ET/HEM Bey; Edifici governativi; Teatro dell’Opera; Cattedrale di S. Paolo completata nel 2001, la piu’ grande chiesa di Tirana. Si segnala la vetrata con l’immagine di madre Teresa di Calcutta e di S. Giovanni Paolo II (visita all’interno e possibilità di celebrare la S. Messa); Ex Chiesa di S. Maria 8 attualmente monumento nazionale); Chiesa Ortodossa; Giardini Botanici; Mercato centrale (shopping point); Fortezza di Giustiniano; La Piramide (Centro Nazionale della Cultura); in serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
 
3° Giorno: Durazzo – Valona – Berat
Pensione completa. Visita della città di Durazzo: Una panoramica sul porto moderno; Passeggiata sul Boulevard principale, di architettura fascista; La Piazza principale; Il Palazzo delle cultura Alexander Moisiu; La grande moschea di Durazzo, risalente al ‘400; i resti dell’anfiteatro romano nei Balcani; Le mura di cinta romane dell’antica città; Il Museo Archeologico, fondato nel 1951, che è il più grande museo archeologico d’Albania; La residenza del Re Zogu; Il Museo tradizione e cultura, allestito in una casa tradizionale Albanese del XIX secolo, con esposizione di arredamenti monili, suppellettili, costumi, strumenti musicali ed altri oggetti tradizionali; Visita alla Arcidiocesi ortodossa: attedrale di S. Paolo e S. Asteio, vescovo di Durazzo. Catturato su ordine dell’Imperatore Traiano, fu richiesto di abiurare Dio. Al suo rifiuto fu flagellato a sangue, cosparso di miele e crocifisso, abbandonato così ad essere divorato vivo dagli insetti. Era l’anno 100.Pranzo in ristorante a base di pesce. Partenza per Valona, antico porto ed insediamento risalente al IV secolo con il nome romano di Aulona. Visita del Museo dell’Indipendenza. La tomba di Ismail QUEMALI ; La Moschea MURADIE, edificata intorno al 1530 in stile turco-bizantino.
Partenza per Berat, sito UNESCO. Arrivo in serata in Hotel. Cena e pernottamento.
 
4° Giorno: Berat – Argirocastro
Pensione completa. Visita di Berat, patrimonio dell’Umanità UNESCO, raro esempio di città ottomana, molto ben conservato. Fiondata nel IV secolo a.C. dagli Illiri. Visita del castello, costruito dagli Illiri e rifatto dagli Ottomani; Alcuni splendidi Monasteri, particolarmente interessanti per i loro affreschi; La Moschea degli Scapoli; La Moschea del piombo; La Moschea del Re; Chiesa Ortodosse: Chiesa di nostra Signora, Chiesa della SS. Trinità, Chiesa degli Evangelisti; Museo Etnologico, raggiungibile attraverso la strada principale della città, risalente al IV secolo, costruita dai cristiani come difesa dai turchi Fortezza di Berat. Pranzo al ristorante. Partenza per Argirocastro, città Patrimonio dell’Umanità (UNESCO); Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.
 
5° Giorno: Argirocastro – Permet
Pensione completa. Visita della città-museo di Argirocastro, detta anche la “città di pietra” per la peculiarità della sua edilizia antica che utilizza la pietra locale come materiale da costruzione: Il Castello di Argirocastro è una delle maggiori attrazioni turistiche dell’Albania. Fu costruita nella seconda metà del XIII secolo; Il Museo nazionale delle Armi, e visita a duna prigione utilizzata dai Tedeschi nella II guerra mondiale; La casa natale del dittatore Enver Hoxha, ora museo. Pranzo al ristorante a Argirocastro o sulla strada per Permet. Partenza per Permet, attraverso la meravigliosa Gola di Kelcyra seguendo la magnifica valle del fiume Vjosa. Passeggiata di circa 30 minuti per visitare la bella chiesa di Leusa; Visita alla chiesa di Labova della Croce, una delle più antiche dell’Albania, dedicata a Santa Maria, che conserva una reliquia che si ritiene sia un frammento della Croce di Gesù.  Ricostruita nel XIII secolo, risale all’Imperatore Giustiniano; Sposamento nella città di Permet, detta anche “città delle rose”; Visita del villaggio di Benje, e degustazione di alcuni prodotti valorizzati dal “Convivium Slow Food di permet” come il Raki o il Gliko, accolti direttamente nelle case dei produttori. La zona è anche famosa per la presenza di fonti termali di acqua sulfurea che formano piscine naturali accessibili, Si scende al fiume, per ammirare lo spettacolare Ponte Ottomano. Cena e pernottamento a Permet.
 
6° Giorno: Permet –Korce – Pogradec
Pensione completa. Partenza per Korce, con sosta nella meravigliosa cittadina di Voskopoje. Arrivo a Korce. Qui fu fondata la prima scola Albanese nel 1878 e la prima scuola femminile nel 1879.Visita alla Chiesa Paleocristiana, a 850 mt slm, delizioso agglomerato urbano, con il centro storico che ancora utilizza i tipici tetti di ardesia, e citata per la prima volta nel 1280, in un documento medioevale Il Bazar, Monumento Nazionale; Il Museo d’Arte Medioevale Albanese; La nova Cattedrale Ortodossa ed Il Museo dell’arte Orientale; Visita della prima Birreria di Albania Korka, e visita alla fabbrica; Pranzo con birra Korka; Tempo libero per shopping (si consigliano i tappeti fatti a mano). Partenza per Pogradec. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.
 
7° Giorno: Pogradec – Elbasan
Pensione completa. Il distretto di Pogradec comprende diverse aree che ospitano molti paesini caratteristici come TUSHEMISHT, in cui sono stati ambientati molti film famosi. Questo piccolo centro è famoso per le sue acque termali curative naturali che sgorgano nel terreno e che vengono elargite gratuitamente nelle tante fontane della cittadina. Un altro villaggio molto caratteristico è LIN, famoso per i mosaici della sua basilica Paleo Cristiana risalente ai tempi romani. Si visiteranno inoltre alcune chiese Ortodosse come: Il Monastero di San Tommaso (una chiesa del II secolo); La Chiesa di S. Dimtri (una piccola chiesa dell’anno 1154); La Chiesa di S. Marena. Pranzo a base di pesce del lago Oher, il pesce Koran (molto simile alla trota). Partenza per Elbasan. Giunti a Elbasan, si visiteranno: L’antico Castello e le muraglie ottomane. Questa fortezza fu costruita nel 1466 dal Saltano ottomano, sulle rovine dell’antica città Romana di Skampa, del IV secolo. All’interno della fortezza si potrà anche ammirare: la Moschea Reale (XV°); La Chiesa Ortodossa di S. Maria; La Chiesa Greco-Cattolica di rito Bizantino.  Partenza per Tirana. Check-in in Hotel. Cena “firewall” al ristorante, con folklore Albanese e vino. Pernottamento in Hotel.
 
8° Giorno: Tirana – Italia
Prima colazione. In tempo utile, trasferimento in aeroporto. Formalità d’imbarco e rientro in Italia.

La quota comprende

  • Voli di linea
  • Tasse aeroportuali
  • Assistenza aeroportuale
  • Ricevimento agli aeroporto di Tirana in arrivo ed assistenza all’imbarco in partenza
  • Bus granturismo AC a disposizione
  • Pensione completa durante tutto il viaggio, iniziando dalla cena del giorno di arrivo alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Guida in lingua italiana come da programma durante tutto il viaggio
  • Accompagnatore IMPRONTE parlante italiano durante tutto il soggiorno, per garantire la massima fluidità e precisione dei servizi, a partire dal 25° pax pagante
  • 7 notti negli hotels indicati di categoria prima o similari di pari categoria
  • 50% di sconto al sacerdote accompagnante se il gruppo è composto da meno di 15 pax paganti; 1 gratuità/singola al raggiungimento di almeno 15 pax paganti
  • In caso di partecipazione di personale dirigente dell’Agenzia organizzatrice del viaggio (il Direttore o il responsabile dei pellegrinaggi), verranno addebitati solamente l’eventuale supplemento per camera singola e le tasse locali alberghiere e turistiche (circa 90€)
  • Assicurazione medico bagaglio
  • Pranzi in buoni ristorante
  • Tutti gli ingressi compresi
  • Spazi shopping durante il tempo libero come e quando specificato nel programma
  • Assicurazione – medico bagaglio

 

 

La quota non comprende

  • Bevande di qualsiasi genere
  • Mance non obbligatorie ma attese dagli interessati, come per consolidata tradizione (si consiglia 25€/per persona, da consegnarsi al Tour Leader IMPRONTE VIAGGI all’inizio del tour affinché ne possa disporre durante il tragitto secondo necessità, se è presente il tour leader; altrimenti da consegnarsi alla Guida alla fine del tour
  • Extra negli hotels
  • Assicurazione contro l’annullamento;
  • Facchinaggio negli Hotels
  • Eventuali costi di visto o tasse di ingresso/uscita dal paese