IL CAMMINO DI SANTIAGO CAMMINO FRANCESE DA ASTORGA A SARRIA


 

1º GIORNO – ASTORGA

Arrivo e sistemazione ad Astorga città già nota ai romani e sede episcopale. Qui confluiscono gli itinerari 'Francese' e l'itinerario della 'Plata'. Domina la città la splendida cattedrale gotica, del XV secolo, con facciata barocca ed elementi rinascimentali. Si può ammirare il Palazzo Episcopale o Palazzo Gaudí, e parti delle antiche mura romane e medievali.

 

2º GIORNO – ASTORGA – FONCEBADON (25,9 km a piedi)

Dopo la prima colazione, partenza con destinazione Foncebadon. Dopo un breve tratto si passa nei pressi del 'Castrillo de Polvazares', località di notevole interesse architettonico (è consigliata una sosta). Alcuni chilometri dopo si trovano le rovine romane delle cave aurifere. Arrivo a Rabanal del Camino: all'entrata si trova il palazzo di epoca medievale adibito un tempo ad Albergo dei Pellegrini. Arrivo a Foncebadón, cittadina di grande importanza durante il Medioevo, sede di un concilio nel X secolo.

 

3º GIORNO – FONCEBADO – PONFERRADA (27,30 km a piedi)

Dopo la prima colazione si riprende il Cammino. A pochi chilometri, su una cima che i romani dedicarono a Mercurio, si alza la Cruz de Hierro, una collinetta di pietre con una croce di ferro inchiodata su di un palo. È tradizione depositare qui una pietra portata dal luogo di origine del pellegrino. Passato Manjarin si arriva a El Acebo dove si possono ammirare le particolari abitazioni del luogo con scalinata esterna e tetto in ardesia. Si continua per la località de Molinaseca. Le case con torri e blasoni apposti sulla facciata stanno ad indicare la nobiltà del luogo. Al termine della tappa si arriva a Ponferrada, il cui nome deriva dal ponte in ferro fatto costruire dal vescovo per il passaggio dei pellegrini. A Ponferrada si trova anche un castello costriuto dai Templari nei secoli XI e XIV.

 

4º GIORNO – PONFERRADA – VILLAFRANCA DEL BIERZO (24,10 km a piedi)

Dopo la prima colazione si parte alla volta di Columbrianos dove si trova, ben conservato, un tratto dell'antica strada romana. Si attraversano le località di: Fuentesnuevas, Camponayara, e Cacabelos. Al termine della tappa si giungerà a Villafranca del Bierzo, città fondata nel secolo XI e dove vi fu una importante presenza dei frati dell'Ordine di Cluny. Particolare attenzione meritano: la Collegiata di Santa María, la Calle del Agua e il Castello-palazzo dei Marchesi.

 

5º GIORNO – VILLAFRANCA DEL BIERZO – O’CEBREIRO (28,4 km a piedi)

Dopo la prima colazione si riprende il Cammino attraversando Pereje, comune di aspetto medieval e Trabadelo. Si prosegue poi il tragitto alla volta di Vega de Valcarcel, città sorta vicino ai castelli di Sarracín. Il Cammino prosegue con una salita che porta nelle terre galiziane passando per Lugo. La tappa termina arrivando a O'Cebreiro dove si trovano ancora oggi delle case di origine celtica. Vi si trova anche un 'ospedale' per I pellegrini del IX secolo usato per tutto il medioevo come rifugio e riparo dalla neve e dai lupi.

 

6º GIORNO – O’CEBREIRO – TRIACASTELLA (21 km a piedi)

Dopo la prima colazione, si riprende il Cammino con la discesa verso Padornelo località dove venne fondato l'ordine de San Juan de Jerusalem, ordine dedicato all'accoglienza dei pellegrini. Si risale brevemente per arrivare al punto più alto del Cammino per poi ridiscendere fino a Triacastella.

 

7º GIORNO – TRIACASTELLA – SAN XIL – SARRIA (19 km a piedi)

Dopo la prima colazione, partenza per Sarria. Poco dopo Triacastella si troverà un bivio. Vi suggeriamo la via di San Xil, che porterà ad attraversare alcuni dei più bei boschi di tutto il viaggio.

 

8º GIORNO – SARRIA – SANTIAGO

Colazione e tempo a disposizione per visita libera della città, in base agli operativi volo previsti, trasferimento in aeroporto.

La quota comprende

La quota comprende:

-          Assicurazione medico bagaglio;

-          Quota iscrizione: € 30,00

-          Trasferimento aeroporto di Santiago ad Astorga;

-          7 notti con trattamento di pernottamento e prima colazione in “Case del pellegrino”

-          Il trasporto quotidiano del bagaglio dalla struttura dove si alloggia all'alloggio successivo (1 collo da 20 kg max.)

-          Cartina con itinerario dettagliato

-          Credenziale del Cammino 'La Compostela'

-          Trasferimento dall'hotel all'aeroporto di Santiago

 

La quota non comprende

 

La quota non comprende:

-          Tasse aeroportuali € 140,00 circa

-           Voli di linea da FCO;

-          Assicurazione contro l’annullamento € 50,00

-          Bevande ai pasti;

-          Mance e facchinaggi;

-          Pasti non menzionati;

-          Tutto quanto non espressamente previsto sotto la voce “la quota comprende”.